NEWS

Trifoglio rosso e menopausa

tutti gli articoli »

Trifoglio rosso e menopausa

Che legame c'è fra una pianta erbacea dai piccoli fiori rosso porpora e una fase della vita delle donne così importante e talvolta fastidiosa? Lo scopriremo subito, ma prima andiamo a conoscere meglio i due argomenti.

Il Trifolium pratense L., il cui nome allude alle foglie composte da tre foglioline, è una pianta appartenente allla famiglia delle Papilionaceae ed è diffusa nei prati, nei luoghi incolti, dalla pianura alle zone montane dell'Europa, Nord America, Asia temperata, Nuova Zelanda. Fiorisce da maggio a settembre, periodo durante il quale viene raccolta e utilizzata in fitoterapia per svariati disturbi, quali: atonia gastrointestinale, adinamia, diatesi linfatiche, ipogalattia, mastodinie. Fra i vari componenti di questa pianta perenne troviamo: tannino, resine, glucosidi come quercetina, trifolina e isotrifolina, e gli importantissimi isoflavoni.

Gli isoflavoni, quali la genisteina e la daidzeina, hanno mostrato un'azione simil-estrogenica per via della struttura chimica similare a quella degli estrogeni prodotti dal nostro corpo, pertanto possono imitare alcuni benefici di questi ultimi.

Durante la menopausa, che dal punto di vista biologico inizia quando la produzione degli estrogeni gradualmente diminuisce, si possono manifestare dei sintomi che possono disturbare la vita familiare e sociale delle donne. 

Oltre alle fastidiose vampate di calore, si possono verificare: sbalzi di umore, irritabilità, ansia, insonnia, secchezza vaginale e problematiche più serie che riguardano la salute delle ossa e del sistema cardiocircolatorio.

Per prevenire tali disturbi e rendere la menopausa un'esperienza liberatoria e gratificante, si possono migliorare le proprie abitudini di vita e assumere degli integratori contenenti isoflavoni che, come dimostrato da studi clinici, determinano un notevole miglioramento della sintomatologia climaterica e, nel tempo, aiutano a mantenere a livelli fisiologici il colesterolo e la salute delle ossa.

Fra tali integratori troviamo il Promensil, a base di isoflavoni del Trifoglio rosso, disponibile in diversi dosaggi: 40 mg di isoflavoni per pre e post-menopausa o menopausa non fastidiosa; 80 mg di isoflavoni per una sintomatologia importante; 40 mg di isoflavoni integrati con calcio e vitamina D per intensificare l'azione protettiva sull'apparato osteoarticolare.

Non rinunciare ad essere attiva e impegnata nel lavoro e nella vita, chiedi informazioni al tuo medico e al farmacista di fiducia.

Per ulteriori informazioni iscriviti alla newsletter.